PROSIMAMENTE

Cari amici della cultura,
rieccomi qua…ecco una proposta a dir poco pazzescamente unica! Infatti, come forse già sapete, siamo al lavoro per un nuovo spettacolo che andrà in scena il 27 maggio alle cave di Arzo.
Per questo spettacolo, che ho iniziato a scrivere 3 anni fa poi interrotto causa pandemia, ecco che l’ho ripreso e adattato al casino mostruoso che tutti stiamo vivendo. Per il momento non vi dico altro. Ma vi dico con grande piacere che per lo spettacolo “Minotauro e i 5 misteri nuvolosi” ho chiamato l’amico parigino Gilles Coullet, anche lui ultra sessantenne e con un energia formidabile. Un personaggio da vedere assolutamente, un danzatore straordinario con un curriculum infinito. Adesso viene il bello…questa perla del corpo in movimento oltre a essere qui nel luganese per le prove terrà un seminario sulle energie del corpo. Già che è qui faremo una serata speciale dove vi raccontiamo la realtà vista da Pata&Trak…
Sono felice di tornare in scena dopo il trauma teatrale…

Pata & Trak
È molto semplice…si tratta di un incontro tra due amici di vecchia data che hanno lavorato assieme in varie improvvisazioni, performance e spettacoli multimediali. La forza comune, oltre alla decennale esperienza con l’espressione artistica, manifestata attraverso la loro competenza nel campo dell’improvvisazione, materia dove i due sono maestri e hanno sviluppato la loro arte, dicevo, è il bambino interiore che gioca e si diverte creando emozioni.
Pata ha sempre le bacchette in mano e si agita sui tamburi, mentre Trak ha sempre il corpo in mano e si agita nell’aria. Tutt’e due raccontano con suoni, rumori, sussurra, urla, parole, movimenti e tanta ironia la pandemia. Il momento in cui tutti siamo di fronte a una severa domanda alla quale noi rispondiamo con l’amore per l’arte. Il tutto a cura di due fuori classe: Ivano Torre (nostrano) e Gilles Coullet (da Parigi)

L’energia del corpo seminario con Gilles Coullet